I saldi 2016 sono iniziati da qualche giorno e le vetrine dei negozi sono strapiene di cartelloni con le tanto agognate percentuali dei prezzi al ribasso, per cui amiche fashioniste è giunto il momento di scatenarsi. Non solo nei negozi e nei centri commerciali però, perché lo shopping 2.0 è anche, e sempre di più, online.

Gli acquisti su internet sono entrati ormai a far parte delle nostre abitudini di consumatori, e se per le nuove generazioni è già una consuetudine consolidata, anche chi ha superato gli 'anta può affacciarsi in questa nuova frontiera dello shopping, perché il risparmio qui può essere davvero consistente, soprattutto con i saldi. L'importante è non cadere nella trappola più temibile dello shopping online: la truffa.

Che comprare su internet conviene lo avevamo sospettato un po' tutti. Niente costi fissi per gestire un negozio virtuale significa prezzi più bassi. La rete però è una giungla immensa nella quale possono nascondersi favolose opportunità, ma anche brutte sorprese.

Eccovi alcuni consigli per uno shopping online sicuroe conveniente anche in tempi di saldi!

Regola N° 1 – Attenzione al sito

Cosa c'è di peggio che scartare un pacco in cui doveva esserci il vostro vestito da sogno e vedere al suo posto un capo che gli assomiglia vagamente? Per essere sicuri al 100% di acquistare capi originali e conformi alle vostre aspettative è meglio rivolgersi ai siti ufficiali. Ormai tutti gli store e le catene dei grandi marchi hanno una vetrina online, per cui potete acquistare quel capo avevate provato in negozio, o quella borsa che avete visto sulle passerelle, comodamente da casa con il vostro PC accedendo direttamente al sito della casa produttrice. Il rovescio della medaglia è che i prezzi dei siti ufficiali non differiscono molto da quelli dei negozi reali, soprattutto in tempi di saldi, dove la merce è già ribassata. Occhio anche alle spese di spedizione che potrebbero vanificare l'affare.

Ci sono poi i grandi siti di shopping online come Ebay o Amazon. Queste piattaforme consentono a chiunque, azienda o privato che sia, di mettere in vendita praticamente qualsiasi tipo di oggetto. Se in questi siti è facile trovare quello che cercate a prezzi davvero convenienti dovete porre particolare attenzione a chi ve le vende. Normalmente questi siti forniscono una sorta di “reputazione del venditore" composta da un certo numero di stelline, concesse in base ai feedback ricevuti nelle vendite precedenti. Controllate sempre questi dati prima di procedere.

Regola N° 2 – Attenzione al metodo di pagamento

Uno dei problemi più spinosi dello shopping online è la sicurezza dei pagamenti. La clonazione della carta di credito è senza dubbio il rischio più alto. Per avere una maggiore sicurezza basta aprire un conto Paypal, una sorta di circuito protetto in cui tutti i dati della carta di credito o del conto bancario ad esso agganciato restano al sicuro.

Un altro sistema è utilizzare una carta prepagata in cui caricare solo gli importi appena necessari per gli acquisti previsti, come la Postepay ad esempio: in caso di clonazione il furto sarebbe minimo. Il rovescio della medaglia è che sareste costretti ad effettuare continue ricariche prima di ogni acquisto.

Un altro dato da controllare sempre quando si acquista online è la presenza di una connessione protetta, identificabile con l'immagine di un lucchetto in basso a destra o sulla barra delle urll, e con la dicitura “https” al posto della consueta “http” nella barra in cui digitate l'indirizzo web. Il tutto compare in colore verde.

Regola N° 3 – Attenzione alla merce acquistata

Per finire, prima di lanciarvi nell'acquisto online munitevi di metro e matita e verificate sempre che quello che state comprando sia della vostra taglia. Controllate anche se avete selezionato il colore giusto, la quantità che desideravate e che l'importo corrisponda. Potete verificare il tutto in una schermata che normalmente compare prima di essere indirizzati al pagamento. Soffermatevi il tempo necessario ed eviterete fastidiosi errori.

Se però quando ricevete la merce non è come ve l'aspettavate, presenta qualche difetto, o semplicemente avete cambiato idea, sappiate che potete restituirla. Il diritto di recesso nello shopping online è garantito come negli acquisti reali. Dovete comunque avere l'accortezza di verificare prima dell'acquisto i termini e le condizioni di recesso proposte dal sito. Tenete presente che alcune aziende come Zalando offrono la restituzione gratuita, un vero e proprio valore aggiunto quando si fa shopping online.