Menù

Come capire il sottotono della pelle e scegliere il fondotinta giusto

Condivisioni
Leggi con attenzione

Uno degli elementi fondamentali per fare una buona base trucco è individuare il proprio sottotono della pelle. Cosa significa questo? Ognuno di noi ha un determinato colore di incarnato, che può essere più o meno scuro. Identificare il proprio colore di pelle è semplicissimo, ma per quanto riguarda il sottotono della pelle, la cosa si fa leggermente più complessa.

I fattori che determinano il tono della pelle

I fattori che determinano il tono della pelle sono essenzialmente 3: la melanina (componente marrone o nera), la circolazione sanguigna superficiale (componente rossa) e il colore degli strati esterni della pelle (componente grigia). In base al fattore che prevale, si avranno differenti colorazioni di pelle: dal bianco rosato al bruno olivastro.

Esistono due tipi di melanina: l’eumelanina e la feomelanina. L’eumelanina di colore bruno-bluastra è la responsabile delle carnagioni più scure. Mentre la feomelanina di colore giallo-rosso, è la responsabile delle carnagioni più chiare. La combinazione di questi due tipi di melanina, definisce infinite sfumature di colore della pelle.

Credits

La circolazione sanguigna, è in grado di stabilire variazioni nelle tonalità che variano dal pallido rosato al rosa più intenso. Anche il grado di trasparenza della pelle è un fattore molto importante: se quest’ultima è molto sottile, si avrà una prevalenza di rosa dovuta alla vascolarizzazione, al contrario, se la pelle è più spessa si avrà una predominanza di toni grigi e bruni.

Tutti questi fattori sono da tenere in considerazione quando si decide di comprare un fondotinta o qualsiasi altro prodotto per la pelle del viso.

Come individuare il sottotono della pelle

Come prima cosa, osservate il colore delle vostre vene (ad esempio quelle del polso). Se le vene tendono al verde, il vostro sottotono della pelle sarà caldo, se tendono al blu, il vostro sottotono  della pelle sarà freddo e infine, se sono di un colore poco definito, è possibile che il vostro sottotono sia neutro.

Ovviamente, non basta valutare il colore delle vene, ma bisogna fare un’ulteriore distinzione. La popolazione mondiale può essere divisa in due macro categorie: Solari e Lunari. Le persone Solari hanno una prevalenza di colori caldi e hanno solitamente un sottotono caldo (i classici tratti mediterranei). Al contrario, le persone Lunari hanno una prevalenza di colori freddi e di conseguenza un sottotono freddo (tratti caucasici).

Queste due macrocategorie possono essere a loro volta suddivise in due sottogruppi: opachi e brillanti. Nelle persone opache, gli occhi presentano una componente giallastra, viceversa, nelle persone brillanti la presenza di giallo negli occhi è minima o inesistente. Una donna solare brillante ad esempio, avrà una carnagione medio-scura e nella maggior parte dei casi presenterà occhi marroni o neri. Viceversa, una donna lunare brillante, avrà una carnagione chiara e rosea con occhi chiari. Una donna lunare opaca, invece, avrà una carnagione chiara e rosea con occhi scuri, mentre una solare opaca avrà una carnagione scura con occhi chiari.

Leggi anche  Come disegnare le sopracciglia in base alla forma del tuo viso

Una volta messe assieme tutte queste cose, sarà facile capire a quale categoria appartenete e di conseguenza, capire il sottotono della vostra pelle sarà abbastanza semplice. Osservatevi allo specchio con molta attenzione, esclusivamente struccate e con luce naturale, solo così riuscirete ad individuare il vostro sottotono.

Credits

Come scegliere il fondotinta

Una volta individuato il vostro sottotono, applicate sulla zona del collo 3 diverse tonalità di fondotinta, dello stesso brand. Applicate un rosato, uno neutro e un beige, solo in questo modo capirete con precisione qual è quello più adatto a voi. Non va mai scelto un colore troppo distante dalla vostra carnagione, al massimo si può scegliere un tono leggermente più chiaro, oppure, quando si va verso l’estate un tono leggermente più scuro.

Il fondotinta non deve colorare ma, donare luminosità e omogeneità alla pelle del viso. Cercate di scegliere il fondotinta sotto una luce calda (o provate ad uscire fuori dal negozio e specchiarvi sotto la luce del sole), altrimenti rischierete di sbagliare e, quando tornerete a casa, vi ritroverete con un prodotto non adatto a voi.

Loading...

I colori ideali per il sottotono della pelle

Una volta individuato il vostro sottotono di pelle e i vostri colori dominanti, allora sarete in grado di scegliere il fondotinta e il make-up più adatto a voi:

  • Sottotono freddo: con il sottotono freddo si sposano colori come il rosa, il lilla, il blu, il verde scuro, l’argento e l’azzurro;
  • Sottotono caldo: con il sottotono caldo si sposano colori come il giallo, il rosso, l’arancione, il rame, l’oro, il marrone e il verde (smeraldo e acido).

Per far risaltare maggiormente il colore dei vostri occhi, usate un ombretto del colore complementare o che faccia contrasto con il colore dei vostri occhi. Con gli occhi verdi potete abbinare ombretti rosa e viola, con gli occhi blu ombretti dai toni del bronzo, con gli occhi neri, si sposano molto bene ombretti color blu, rame e oro e infine, con gli occhi marroni, potete abbinare ombretti azzurri, blu, verdi, rosa e lilla.





Articoli da leggere:

Loading...
loading...
Advertisement
Top