Make up: illumina il volto con lo “strobing”. Scopri come adeguarti al nuovo trend!

Così come la moda anche il make up è in continuo cambiamento, fino alla stagione passata la parola d’ordine era counturnig, dalla prossima invece impazzerà lo “strobing”. Dimentica quindi i giochi di luce e ombre che hai imparato con il counturnig, scorda di dover nascondere e camuffare i difetti per ottenere un viso perfetto, un naso dritto e degli zigomi enfatizzati. Con lo strobing il viso sarà scolpito e ricco di punti luce per avere l’effetto fotografico “brillare come sotto le luci del flash”. Contrariamente a come accedeva con il counturnig , lo scopo di questa nuova tecnica di make up è quello, di non nascondere i difetti, ma piuttosto di valorizzarli, caratterizzarli, in modo da rendere ogni donna speciale, ognuna diversa dall’altra.

Realizzare un make up effetto strobing è molto semplice, ma è necessario utilizzare particolari prodotti, altrimenti il risultato sarebbe compromesso.

Quali prodotti usare?

Per creare un trucco effetto strobing occorre utilizzare prodotti cremosi e luminosi ma dalla consistenza leggera, sono indicati ad esempio fondotinta, primer o creme colorate che abbiano pigmenti riflettenti. Attenzione però che all’interno dei prodotti non siamo contenuti glitter o brillantini, altrimenti l’effetto “palla da discoteca” è assicurato. Una volta realizzata la base, invece, il risultato deve dare la sensazione di “viso effetto bagnato”,  quasi a dare l’idea di un incarnato perlato.

Come si realizza un make up strobing?

Abbiamo detto che il trucco effetto strobing è semplice da realizzare, vediamo insieme i passaggi.

Loading...
  • Inizia stendendo la base, una bb cream ad esempio oppure una base shimmer, ricorda che i prodotti scelti non debbono contenere glitter.
  • Passa poi al fondotinta che dovrà essere idratante (fluido o compatto), l’importante è che non sia opacizzante, altrimenti il risultato non sarà mai raggiunto. Anche le occhiaie dovranno essere coperte con un buon cancealer.
  • A questo punto passa a creare i punti luce per ottenere un buon effetto strobing. Stendi quindi un velo di illuminante sugli zigomi, sotto l’arcata sopracciliare, vicino al dotto lacrimale, al centro del setto nasale, sull’arco di Cupido e sul mento.
  • Ora non fissare lo strobing con una cipria, altrimenti i punti luce saranno opacizzati.
  • Finita la base stendi un ombretto dalle tonalità chiare e dal finishi satinato o shimmer, un leggero tocco di matita, un mascara che allunghi le ciglia ed un leggerissimo velo di blash, che potrà essere di quelli a crema. Concludi con un bel rossetto rosa mat o un gloss.
Leggi anche  Unghie perfette con una nail art semplicissima: da provare!

L’effetto finale dovrà dare la sensazione di un viso etereo e fresco allo stesso tempo. Tieni a mente che se desideri creare un make up effetto strobing, alcune piccole imperfezioni saranno visibili, anche se saranno armoniose con il resto del viso. Se tuttavia, non ami che i tuoi difetti siano evidenti  ma vuoi cimentarti in un trucco strobing, puoi realizzare un leggerissimo counturning che attenui le imperfezioni ma che sia allo stesso tempo impercettibile, poi passa alla realizzazione del make up strobing.

Segui il video tutorial per avere un’idea migliore per realizzare un make up effetto strobing.

Articoli da leggere:

Torna su