Trucco minerale, il make-up per chi dice “No” ai prodotti chimici

Le motivazioni per scegliere un trucco minerale sono tantissime e diverse. Innanzitutto la sua naturalezza; i suoi ingredienti, infatti, sono  completamente naturali e non sintetici. E’ anche trucco adatto a tutti i tipi di pelle (anche e soprattutto le più sensibili) e dona un finish più naturale e leggero, evitando l’effetto “maschera”. Se ancora non siete convinte, continuate a leggere e scoprirete i segreti del trucco minerale!

100% naturale e leggero
Il trucco minerale è composto esclusivamente da polveri minerali ottenute dalla polverizzazione e micronizzazione di pietre o terre minerali. Attraverso diversi e complessi passaggi tecnologici, queste polveri sono ridotte in microscopici cristalli che aderiscono naturalmente alla pelle, senza però occluderne i pori. Basta, infatti, pochissima polvere per coprire le imperfezioni del viso. Ma l’epidermide non “tira”, non diventa lucida e respira: si ha, così, addirittura la sensazione di non essersi truccate affatto! Nonostante le moderne tecniche di lavorazione utilizzate per ottenere queste polveri, l’uso dei minerali in cosmetica esiste da tempo immemore: sembra, infatti, che la prima donna ad usare un trucco minerale sia stata proprio Cleopatra. Si tratta, insomma, più di una riscoperta che di un’invenzione: oggi, grazie alla moderna tecnologia, non si sono ottenute solo polveri per fondotinta, ma anche eyeliner e rossetti minerali. 

100% sicuro, ecologico e biologico
Grazie alle sue caratteristiche completamente naturali, il trucco minerale è adatto a tutti i tipi di pelle: anche a quelle che richiedono più attenzioni. La sua arma segreta, infatti, è la presenza dell’ossido di zinco, famoso per le sue proprietà lenitive. Solitamente, i trucchi minerali non contengono nickel, parabeni, siliconi, profumo, alcool o allergeni e sono, quindi, leggeri e adatti anche alle pelli più “difficili” e ai soggetti allergici. Spesso, inoltre, sono vegan (quindi, non contengono derivati animali) e cruelty free, cioè non sono testati su animali, ma solo su volontari umani. 

Leggi anche  3 prodotti essenziali da portare in borsa, per un ritocco veloce al tuo Makeup

Attenzione all’etichetta
Poiché il trucco minerale è sempre più di moda, molte multinazionali nel campo della cosmesi mettono in commercio prodotti “minerali” che, in realtà, di minerale hanno ben poco. Quindi, per difendervi al meglio dalle truffe è meglio fare attenzione a quelle etichette! Il trucco minerale per eccellenza è composto solo da minerali, quali: Mica, Titanium Dioxide, Zinc Oxide, Iron Oxides, Ultramarines, Kaolin Clay, Manganese Violet, Silica, Ferric Ferrocyanide, Chromium Oxides. Queste sostanze sono a volte singolarmente presenti nei comuni cosmetici, spesso inglobate in siliconi, parabeni, riempitivi, emulsionanti, derivati del petrolio e grassi animali. Quindi, se tra gli ingredienti del prodotto che volete acquistare, leggete uno dei seguenti: dimethicone, carnauba wax, cetyl dimethicone, trimethylsiloxylicate, triisocetyl citrate, magnesium stearate, zea mays, allantoin, panthenol, methylparaben, paraffinum liquidum, propylparaben, non lo acquistate. 

Loading...

Trucco minerale: dove acquistarlo? 
Proprio perché ormai sembra essere proprio un trend, anche le più grandi marche realizzano prodotti cosmetici minerali. Se il vostro brand preferito ancora non ha provveduto, non disperate: ci sono tantissimi negozi online di make-up completamente minerale dove potrete fare rifornimento. Basta cercare su un motore di ricerca qualsiasi!

Trucco minerale: must have
Ecco alcuni prodotti che non potranno mai mancare nella vostra borsetta “mineral”: un fondo minerale compatto per i ritocchi dell’ultimo minuto; un ombretto minerale in crema, che si stende in pochi secondi usando solo i polpastrelli; un bronzer minerale illuminante per mettere subito in risalto gli zigomi; una matita minerale occhi e labbra, un unico prodotto per due scopi.

Articoli da leggere:

Torna su