Quando si programma un viaggio di 3 o 4 giorni al massimo, scegliere con cura la destinazione è essenziale. Il tempo è troppo poco per un viaggio a lungo raggio, ma restare a casa con del tempo libero a disposizione e le belle giornate primaverili sembra quasi un peccato. Dove andare allora?

L'ideale in questi casi sono le capitali europee. Una bella città si può visitare in pochi giorni e i collegamenti aerei sono frequenti e rendono il trasferimento molto rapido. Non scegliamo però le solite città. Questa volta andiamo alla scoperta di capitali un po' fuori dal solito giro turistico, ma ricche di fascino e magia che sapranno incantarvi ed emozionarvi come non immaginereste mai. Ecco tre capitali che hanno in comune il mare, la storia e un'atmosfera sognante.

Ponte del 25 Aprile a Lisbona (Portogallo)

Lisbona nasce sulla riva settentrionale del fiume Taro e già appena la si scorge si capisce che non è una città come tutte le altre. Immersa nel suo turbinio di colori vivaci e di luci sfavillanti, è un susseguirsi continuo di emozioni contrastanti. Lisbona è allo stesso tempo allegra e malinconica, vivace e sognatrice.

Questa città non la si visita solo nei tanti musei e nelle bellissime chiese, la si vive in mezzo alla gente calorosa e fiera, nella frenesia dei locali notturni pieni di brio e nella luce del suo stupendo mare.

La Lisbona gastronomica offre una ricchissima varietà di piatti densi di sapore ed originali negli abbinamenti. L'influenza delle colonie d'oltreoceano è intensa e interessante.

Ponte del 1 Maggio a Dubrovnik (Croazia)

Dubrovnik è una città che mostra il lato migliore nella sua parte vecchia. Il centro antico, piccolo e raccolto è da visitare assolutamente a piedi, e regala scorci romantici e poetici. L'atmosfera vagamente mistica e inebriata dal profumo delle erbe aromatiche pervade il dedalo di vicoli e stradine, ricche di locali vivaci ed operosi.

Dopo un'intensa giornata passata a camminare lungo il centro si potrà trovare il giusto ristoro gustando gli ottimi piatti della tipica cucina mediterranea locale, e poi tuffarsi nel vortice della vita notturna fatta di spettacoli teatrali e musicali, snodati lungo le piazze della città.

Ponte del 2 Giugno a Helsinki (Finlandia)

Helsinki sorge proprio nel bel mezzo del golfo di Finlandia e la baia che prende il suo nome è una delle più belle e suggestive d'Europa. Le numerose isolette disseminate di fronte alla città costituiscono una meta meravigliosa per uno dei tanti giri in battello che partono dal porto.

Ma la bellezza di questa capitale la si scopre anche dai suoi magnifici palazzi in stile liberty e dalle colorate casette a schiera. La cura del centro è adir poco maniacale, infatti qui troviamo moltissimi parchi e giardini e una fitta rete di piste ciclabili.

Se volete gustare la vera cucina del nord andate al porto, dove troverete i tipici chioschi che vi serviranno per pochi euro ricchi ed abbondanti piatti a base di salmone e aringhe del Baltico.