L'educazione, come il nero, "sta bene con tutto" e al contrario non sfina, anzi arricchisce chi sa metterla in pratica in ogni contesto. Alzi la mano chi non si è mai trovato a vivere situazioni imbarazzanti, in cui il comportamento poco educato di altri, ha determinato la buona riuscita o meno di una giornata o di una cena tra amici. La spiaggia viene da tutti considerata un luogo informale, in cui sentirsi liberi di agire senza essere giudicati, ma è al contempo un luogo in cui le cadute di stile sono molto frequenti e possono scatenare vere e proprie diatribe tra vicini di ombrellone e non. Quali sono quindi i comportamenti da evitare rigorosamente? Non molti in realtà: solo pochissime regole dettate per lo più dal buon senso e dal rispetto di una sana convivenza:

  • Evitate grida e schiamazzi, includiamo tra queste anche le conversazioni telefoniche plateali, al nostro vicino non interessa sapere cosa faremo questa sera o dove andremo in vacanza. Ricordate che chi si concede una giornata al mare, lo fa per rilassarsi!
  • La spiaggia non è una passerella pertanto l'abbigliamento dovrà essere idoneo al contesto. Evitate tacchi a spillo e abiti appariscenti, rischiate solo di essere ridicole.
  • Se dovete cambiarvi il costume fatelo in un bagno o in una cabina: la riservatezza viene apprezzata ovunque
  • La spiaggia non è un centro estetico quindi non iniziate a spelarvi con le pinzette, tagliarvi le unghie o a schiacciarvi i brufoletti sulla schiena tra amici. E' veramente di pessimo gusto.
  • Se non usate ciabattine da mare e la sabbia scotta al punto da non poter camminare a piedi nudi, peggio per voi, ma evitate categoricamente di cercare sollievo sugli asciugamani altrui. Molti dispongono il proprio telo con molta cura proprio per evitare il più piccolo granellino di sabbia
  • Fondamentale e categorico è lasciare pulito lo spazio che avete occupato: su questo punto non aggiungo altro, nessuno dopo di voi vuole stendersi su quel che resta di un panino col prosciutto.
  • Quando avete deciso di andarvene, liberate il telo dalla sabbia senza sciorinarlo addosso a chi si sta ancora godendo qualche momento di sole. Se trovate sia difficile riuscirci, organizzatevi con una sacca impermeabile nel quale riporlo così com'è, a casa vostra, farete il resto.