Capita spesso di mangiare fuori casa e per alcuni è proprio un'abitudine: studenti, operai, turisti... sono moltissime le persone che quotidianamente non rientrano in casa durante la pausa pranzo. C'è chi mangia un panino veloce in ufficio di fronte al computer o chi va al take away o al bar per un pranzo un po' più sostanzioso. Però come si può seguire una dieta sana mangiando tutti i giorni fuori casa?

La soluzione migliore, e oltretutto economica, è quella di portarsi qualcosa da casa. Ed un buon piatto da preparare a casa e portare in ufficio è l'insalata. Un'insalata con pollo, tacchino oppure con cereali, noci, legumi. Un'insalata mista completa di tutte le vitamine e sali minerali per superare la giornata.

L'insalata è un pasto sano, fresco e veloce adatto da portare con voi nel luogo di lavoro, perché il segreto è porre tutti gli ingredienti, condimenti compresi, in un barattolo. Nel video seguente vi viene spiegato come fare. Sul fondo del barattolo dovrete mettere olio, sale o le salse che preferite. Successivamente dovrete porre verdure che possono stare sottolio come olive, carote, ceci, ravanelli, peperoni. Nel mezzo del barattolo andranno cereali, noci, noccioline, semi di girasole, formaggio, pomodori, cetrioli, uova, cipolle, broccoli, fagioli o se preferite carni bianche come pollo o tacchino. Per finire dovrete porre gli ingredienti più leggeri, come appunto l'insalata o foglie di spinaci, radicchio, rucola.

Insomma, con questo metodo avrete un pranzo genuino e sfizioso da portare con voi. Ovviamente potete sbizzarrirvi con gli ingredienti e più ne mettete meglio è: mangiando una gamma ampia di verdure si assumono infatti molti più antiossidanti, si rallenta l'invecchiamento e si contrastano le malattie.

Guardate qui come preparare l'insalata in barattolo: