Molto spesso pur seguendo una dieta e praticando dell'attività fisica i risultati tardano ad arrivare. Questa situazione genera tanta frustrazione e sono in molte quelle che, in assenza di risultati, decidono di arrendersi.

A volte però il problema non sta solo in ciò che si mangia ma anche nel modo in cui si abbinano gli alimenti o in come ci si comporta in determinati momenti del giorno. La fascia serale e le abitudini legate alle poche ore che precedono il sonno hanno ad esempio un grosso impatto su benessere della persona e possono cambiare l'esito di una dieta. Volete sapere come?

Ecco le abitudini serali da eliminare se non si riesce a perdere peso nonostante la dieta

Mangiare cibi pesanti prima di coricarsi

Per prima cosa è necessario ricordare che si mangia per sostenere il proprio organismo e per dargli l'energia necessaria a svolgere le attività giornaliere. Per questo motivo i pasti dovrebbero essere più abbondanti al mattino e sempre più leggeri fino ad arrivare alla cena. La prima abitudine da eliminare è quindi quella di mangiare alimenti pesanti a cena, sopratutto se si ha l'abitudine di andare a dormire presto.

Andare a letto subito dopo aver cenato.  

Dopo cena, specie se si è mangiato qualcosa di pesante, l'organismo deve poter digerire. Andare a letto un'ora dopo è quindi sconsigliato perché rallenta la digestione e può avere effetti negativi sul metabolismo.

Mangiare carboidrati la sera

I carboidrati contengono zuccheri e la sera sarebbe meglio evitarli. Il motivo? A meno di non svolgere attività importanti tra la cena ed il momento di andare a letto, il consumo di carboidrati potrebbe portare a trasformare quelli in eccesso in materia grassa. Questo, se si è a dieta, equivale a non dimagrire. Quindi, ok a della frutta ma evitate abbondanti piatti di pasta o dolci.

Consumare night snack

Se da un lato è vero che se si va a letto tardi bisognerebbe mangiare qualcosa per nutrire l'organismo che di notte svolge diverse funzioni importanti, è anche vero che questo non dovrebbe mai essere costituito da dolci o biscotti. L'ideale sarebbe un bicchiere di latte (anche vegetale) o uno yogurt. Qualcosa che non incida sulla digestione e che non sia troppo calorico o ricco di grassi.

Dormire poco . Infine, ecco la parte più semplice, almeno per chi ama dormire. Non riposare bene ha diversi effetti negativi. Prima di tutto rallenta il metabolismo. Inoltre chi si sente stanco tende a cercare energia nel cibo mangiando di più.

Loading...