I motivi per cui iniziamo ad andare in bici sono vari, però ci sono due benefici comuni: fare movimento e restare in forma . Ma solo perché pedalate qualche volta a settimana non significa che possiate mangiare quello che vi pare. Per avere il meglio dal vostro allenamento e dimagrire , è importante seguire alcune regole base per quanto riguarda l’alimentazione. Vediamo insieme questi 8 trucchi per dimagrire con la bici

1. Fate colazione prima di partire  

Niente attiva il metabolismo come un’abbondante e salutare colazione. Se la saltate, non solo non avete il carburante necessario per pedalare , ma il corpo immagazzina i grassi invece di bruciarli. Essere affamati porta il metabolismo a conservare ciò che potrebbe servire al corpo, i grassi nella maggior parte dei casi. 

2. Non vestitevi troppo per sudare di più  

C’è chi si mette più vestiti addosso del necessario per stare al caldo e far sudare ancora di più il corpo. Non è un bene perdere peso a causa della disidratazione, soprattutto per i ciclisti. Togliete giacca e scaldamuscoli in caso di clima temperato e tenete l’organismo idratato . Avete bisogno di liquidi per pedalare più a lungo: è questo il segreto per bruciare calorie

3. Andateci piano con il glutine  

Sempre più persone notano sintomi indesiderati per via del troppo consumo di glutine . Non è necessario essere allergici per limitare i cereali processati, anzi si hanno solo dei benefici. Perché? Beh, mangiare meno glutine diminuisce il consumo di cibi raffinati. In bici , v’impedirà di sentirvi gonfi sotto sforzo. Se questo avviene, potete cercare delle barrette energetiche senza glutine o portare con voi invece banane, arance o frutta secca. 

4. Non assumere prodotti per dimagrire

Parliamo degli integratori che promettono di far perdere peso in pochi giorni : è raro che ciò possa risultare un valido aiuto a lungo termine, di certo non quanto un dimagrimento ottenuto attraverso lo sport . Questi prodotti fanno in modo che il corpo elimini le tossine e i grassi in eccesso, però purtroppo spesso neutralizzano anche nutrienti e minerali essenziali, diminuendo di conseguenza le prestazioni e quindi la possibilità di bruciare calorie in maniera naturale attraverso lo sport.

5. Mangiate più verdure e proteine magre 

Le verdure e le proteine magre, come quelle vegetali, dovrebbero far parte della dieta di ogni ciclista. Invece di imbottirvi d’integratori, provate a prendere vitamine e proteine dagli alimenti . L’assorbimento è senza dubbio migliore e dare al corpo quello di cui ha bisogno con il cibo lo fa stare meglio. Il risultato? Un organismo in forma vi permette di pedalare più a lungo e bruciare più calorie

6. Mangiate più spesso sulla bici 

Di solito i neo-cliclisti non mangiano mentre usano la bici per via degli ostacoli che possono presentarsi. Tuttavia mangiare durante la pedalata aumenta le prestazioni , specialmente su lunghi tratti, e v’impedisce di mangiare troppo. Tenere la fame sotto controllo vi fa sentire meno affamati quando rientrate a casa.  

7. Limitate le porzioni  

È sbagliato eliminare i cibi che vi piacciono solo perché potrebbero non essere l’ideale. Smettere di mangiare cioccolato o di bere birra ve lo farà solo desiderare ancora di più e vi porterà a non darvi un freno quando capita. È bello ricompensarsi per il duro lavoro svolto, basta farlo con moderazione

8. Conservate gli sforzi per l’ultimo momento 

È stato dimostrato che il consumo di ossigeno post-allenamento può far bruciare i grassi . Per spingervi al limite dopo una pedalata lunga o breve dovete fare dei piccoli sforzi proprio prima di finire. In questo modo consumerete ossigeno anche dopo che avete finito l’allenamento e continuerete a bruciare grassi .